BUON NATALE!

c3eea171ea3e812d83b7fb9772621816

Questa è l’ultima newsletter prima di Natale e, per salutarvi, voglio condividere con voi le belle parole di Deepak Chopra, medico e maestro spirituale indiano. Sono parole di speranza di cui il mondo ha un grande bisogno.

“La trasformazione dell’essere umano”

La trasformazione può a volte essere drammatica. In natura non esiste un esempio migliore  della metamorfosi per riflettere su questo tema. Basta guardare la trasformazione di un bruco in farfalla – una trasformazione incredibile grazie alla quale un verme brutto, avido, instabile si trasforma in una creatura delicata ed  elegante che vola.

I biologi ci dicono che all’interno del tessuto di un bruco ci sono cellule chiamate cellule immaginative.  Risuonano con una frequenza diversa e sono anche così differenti dalle altre cellule che il sistema immunitario del verme pensa che siano nemiche e cerca di distruggerle. Inutilmente, perché le nuove cellule immaginative continuano ad apparire in numero sempre maggiore, tanto che il sistema immunitario non può distruggerle abbastanza velocemente. Queste cellule  diventano più forti connettendosi l’una con l’altra  fino a formare una massa critica che riconosce la loro missione: quella di realizzare l’incredibile nascita di una farfalla.

Nel 1969 Margaret Mead disse: Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini premurosi e dedicati possa cambiare il mondo. Certamente è l’unico che lo ha realizzato. Credo fermamente, insieme a molti altri, che esista un’effervescenza evolutiva all’interno dei tessuti della società attuale. Nonostante il clamore della paura che prevale, l’avidità, il consumo traboccante e la violenza espressa attraverso i tessuti della società, c’è un’unione di cellule immaginative che stanno rivelando un mondo diverso, una trasformazione, una metamorfosi.
Il poeta uruguaiano Mario Benedetti ha scritto:  E se un giorno al risveglio ci rendessimo  conto che siamo la maggioranza? Quel giorno le cellule immaginative domineranno e faranno emergere la farfalla da un mondo che ha l’apparenza di un verme.

Questo è il momento del risveglio. Gruppi di cellule immaginative si raggruppano in tutti i posti, stanno iniziando a riconoscersi, stanno sviluppando gli strumenti dell’organizzazione per migliorare la connessione, in modo che si manifesti  il prossimo stadio della nostra società umana, per realizzare una nuova società che può essere paragonata a quella attuale come una farfalla a un bruco. Una nuova dimensione della vita, una società più compassionevole e giusta, un’umanità con radici di felicità e comprensione reciproca.

Siete cellule immaginative: connettetevi con gli altri, raggruppatevi, riunitevi e insieme costruiamo un’Alleanza per una Nuova Umanità.   Deepak Chopra

Buone Feste!

P.S. i corsi di yoga riprenderanno martedì 7 Gennaio 2020. La lezione del lunedì si svolgerà giovedì  9 alle ore 19.00.